Annunci di lavoro: come leggerli nel modo giusto

Pubblicato da | 05-07-2022 | Consigli ricerca di lavoro

Come leggere un annuncio di lavoro

Come leggere un annuncio di lavoro per evitare di inviare curriculum a vuoto

Quando è stata l’ultima volta che hai letto un annuncio di lavoro? Se stai cercando lavoro, la tua risposta immediata potrebbe essere qualcosa come “ieri sera” o “pochi minuti fa”. Ma chiediti: quando è stata l’ultima volta che hai letto davvero un annuncio di lavoro, prendendoti il ​​tempo per assorbire ogni parola e riflettere veramente sul contenuto? La tua risposta potrebbe essere diversa.

Molte persone in cerca di lavoro daranno una rapida occhiata a quanto scritto nell’annuncio di lavoro e poi si candidano, senza pensarci o fare riferimento al contenuto dell’annuncio. È facile cadere in questo errore, specialmente quando stai cercando di candidarti a quante più posizioni possibili. Ma questo atteggiamento può prolungare la tua ricerca di lavoro o farti perdere un lavoro che potresti aver amato.

Leggere attentamente ogni dettaglio dell’annuncio di lavoro, annotare determinate informazioni e usarle nel modo giusto non solo può ridurre il numero di candidature che devi presentare per ottenere un lavoro, ma anche aumentare le tue possibilità di ottenere colloqui, aiutarti a prepararti per quei colloqui e assicurati di poter prendere una decisione informata sul fatto che un lavoro sia giusto per te.

Indipendentemente dal ruolo per cui ti stai candidando, devi dimostrare quale valore aggiungerai alla squadra o all’azienda e l’annuncio è la tua guida per capire esattamente di cosa ha bisogno il datore di lavoro. Pensalo come il tuo bigino per trovare il lavoro giusto e farti assumere.

Cosa c’è effettivamente in annuncio di lavoro?

Le offerte di lavoro non includeranno tutte le stesse informazioni o le elencheranno nello stesso ordine, ma ecco cosa è probabile che ti imbatterai mentre leggi. Per ogni sezione, prendi nota dei modi in cui ti qualifichi specificamente per la posizione e come corrisponde a ciò che stai cercando:

  • Titolo della posizione: nota come il titolo del lavoro corrisponda al tuo livello di carriera e ai tuoi interessi.
  • Nome dell’azienda: puoi fare una rapida ricerca prima della candidatura su un’azienda per vedere se questo è un posto in cui ti piacerebbe lavorare.
  • Descrizione dell’azienda: presta attenzione a come un’organizzazione parla di se stessa, dei suoi valori, della sua crescita e dei suoi dipendenti per vedere cosa è più importante per loro e scoprire come potresti aggiungere alla loro cultura e ambiente di lavoro.
  • Tipo di impiego: l’annuncio deve indicare se l’assunzione sarà un tempo pieno o part-time, come dipendente, libero professionista o altre tipologie di contratto.
  • Sede del lavoro: gli annunci devono anche indicare se il ruolo sarà completamente in ufficio, completamente remoto o ibrido .
  • Panoramica o riepilogo del lavoro: assicurati di leggere questa spiegazione di alto livello della posizione e delle sue responsabilità.
  • Responsabilità o doveri lavorativi: le aziende spesso includono queste informazioni come un elenco puntato di ciò che la persona in questo ruolo farà su base giornaliera, settimanale o comunque regolare.
  • Qualifiche richieste: potrebbero includere i tuoi anni di esperienza, nonché istruzione, abilità, esperienza, certificazioni, capacità fisiche, livelli di autorizzazione di sicurezza o disponibilità a sottoporsi a un controllo dei precedenti. Le aziende possono dividere queste informazioni in più sezioni.
  • Qualifiche preferite, aggiuntive o bonus: gli annunci potrebbero anche elencare qualifiche desiderate che non sono obbligatorie.
  • Vantaggi: le aziende elencheranno spesso alcuni dei vantaggi e dei vantaggi che faranno parte di un lavoro o del suo pacchetto retributivo.
  • Stipendio: Sfortunatamente, avere la retribuzione indicata in un annuncio di lavoro non è scontato, ma quando un’azienda sceglie di rivelarlo, prendi nota di come si allinea alle tue aspettative.
  • Divulgazioni legali: molte descrizioni di lavoro includeranno un linguaggio contro la discriminazione o o per favorire l’inclusività.
  • Informazioni sullo status dell’immigrazione: alcuni annunci di lavoro indicheranno anche in anticipo se possono offrire la sponsorizzazione del visto di lavoro.
  • Istruzioni per candidarsi: segui tutte le istruzioni su come un’azienda vorrebbe che tu ti candidassi, oltre a quali materiali o informazioni includere con la tua domanda, il più fedelmente possibile.

A cosa dovresti prestare attenzione mentre leggi l’annuncio di lavoro?

Non hai bisogno di leggere ogni annuncio come se fossi interrogato su ogni singolo dettaglio, ma devi leggere con la massima concentrazione e più di una volta.

La prima volta che leggi l’annuncio di lavoro, trattalo come un esercizio di comprensione della lettura. Leggilo fino in fondo, dall’alto verso il basso. Quindi, fai un controllo “di pancia”: è questo il tipo di lavoro che potresti fare e vorresti fare? Se la risposta è sì, leggi di nuovo l’annuncio di lavoro.

Mentre leggi, è importante ricordare che alcune delle informazioni che stai cercando saranno esplicite e alcune saranno implicite, quindi è imperativo leggere tra le righe. Prenditi il ​​tempo necessario per capire davvero il messaggio che un’azienda sta lanciando.

Ecco alcune cose da segnare o annotare mentre leggi:

Quali qualifiche il datore di lavoro vuole in un candidato

Mentre leggi, evidenzia, sottolinea o scrivi i dettagli che ti danno maggiori informazioni su ciò che un datore di lavoro sta cercando.
Cerca questi quattro tipi di informazioni mentre leggi:

  • Esperienze
  • Abilità
  • Istruzione o formazione
  • Valori aziendali

Cosa è più importante per il ruolo

Dovrai anche farti un’idea di quali esperienze, abilità, istruzione e valori sono più importanti per un lavoro.
Ci sono due indizi principali:

  • Ripetizione: in genere, un annuncio di lavoro include da tre a cinque temi o idee menzionati più di una volta e in diverse sezioni. Queste saranno un mix di abilità fondamentali cruciali per prosperare nel lavoro e qualità personali che si aggiungeranno al team e al posto di lavoro. Più un’abilità o una qualità emerge, più è importante.
  • Ordine delle informazioni: per gli elenchi delle mansioni lavorative, puoi tranquillamente presumere che i primi punti elenco siano una parte più importante del lavoro rispetto a qualsiasi altra cosa che arriva alla fine dell’elenco. Allo stesso modo, per le qualifiche, qualunque cosa un’azienda scelga di elencare per prima è probabilmente molto importante per ottenere il lavoro.

Quali parole chiave puoi utilizzare in seguito

Tieni d’occhio le frasi in un annuncio di lavoro che descrivono importanti compiti, requisiti e abilità lavorative, nonché attributi dell’azienda. Queste parole chiave possono dirti di più sul lavoro e sul datore di lavoro e ti torneranno utili in seguito quando farai domanda per la posizione, quindi annotale mentre leggi.

Ad esempio, se un annuncio di lavoro aveva una delle responsabilità elencate come “Migliorare continuamente la pianificazione della produzione, la logistica e i processi di evasione degli ordini per massimizzare l’efficienza e la produttività dei processi”, potresti estrarre “pianificazione della produzione” o “evasione degli ordini” come parole chiave .

Se la pubblicazione si basa su frasi fatte o vaghe

Al contrario delle parole chiave, le frasi fatte sono spesso vaghe e non ti dicono necessariamente qualcosa di specifico su un lavoro o un’azienda. Potrebbero indicare che le persone che assumono non sanno di cosa hanno bisogno o stanno cercando di mascherare un ambiente di lavoro non ideale.

Ad esempio, pensa a quelle parole e frasi che associ alla “hustle culture”, lo stacanovismo. Quando un annuncio di lavoro parla di cercare qualcuno che sia disposto a “fare il possibile”, “essere flessibile” e “dedicarsi completamente”, potrebbe essere un segno “di un ambiente che non è ben organizzato o porrà molte richieste al lavoratore, senza dirlo esplicitamente.

Dovresti anche notare un linguaggio come “ninja” o “rock star”, specialmente quando è usato al posto di un termine più specifico: “rock star delle comunicazioni” significa “coordinatore delle comunicazioni” o “direttore delle comunicazioni”? O ti aspetteresti effettivamente di eseguire canzoni che inviano un messaggio a grandi folle di persone?

Se ci sono altre bandiere rosse

Mentre la maggior parte degli elementi di un annuncio di lavoro possono essere positivi o negativi in ​​base alla persona in cerca di lavoro, ci sono alcune frasi e suggerimenti che dovrebbero farti riflettere indipendentemente dalle tue preferenze.

Fai attenzione ai “post unicorno”, descrizioni che elencano i punti di forza, le abilità e l’esperienza di cinque persone in una sola. Le descrizioni dei lavori con elenchi di requisiti possono segnalare un responsabile delle assunzioni che ha aspettative non realistiche o un’azienda che in realtà non è ancora pronta per l’assunzione perché non ha avuto il tempo di creare un annuncio di lavoro chiara.

Un’altra bandiera rossa comune è il famigerato lavoro entry-level che richiede da tre a cinque anni (o più!) di esperienza, che può segnalare una riluttanza a formare dipendenti, il desiderio di pagare professionisti esperti meno di quello che valgono, o un numero di altre qualità che non vuoi in un datore di lavoro.

Ancora più insidiose sono le bandiere rosse per truffe sul lavoro, attività illegali e attività poco etiche. Ad esempio, fai attenzione a qualsiasi lavoro di vendita in cui effettui solo commissioni o devi acquistare forniture o inventario. È anche più probabile che un lavoro che ti prometta di guadagnare grandi somme di denaro per un piccolo lavoro o ti chieda di inviare un curriculum senza dettagli sul ruolo stesso sia una truffa.

In riferimento a questo, leggi l’altro nostro articolo sui 10 segnali per cui non dovresti accettare il lavoro

Qualunque cosa sia più importante per te

Prima ancora di iniziare la tua ricerca di lavoro, dovresti prenderti il ​​tempo per capire esattamente cosa stai cercando nel tuo prossimo ruolo e cosa conta di più per te.
Un buon sistema potrebbe essere quello di stilare un elenco di non cose negoziabili.
Questo elenco può includere tutto ciò che è necessario per il tuo prossimo ruolo come requisiti salariali, determinate politiche di lavoro a distanza, vantaggi e vantaggi specifici e attività e doveri che svolgi o non desideri. Ripensa alla tua lista mentre leggi ogni descrizione del lavoro.

Annunci di lavoro: come leggerli

Come puoi utilizzare un annuncio di lavoro in modo efficace in ogni fase della tua ricerca di lavoro?

Dopo aver letto attentamente un determinato annuncio di lavoro, ecco come puoi implementare ciò che hai imparato.

1. Decidi se intendi candidarti

Oltre a fare il tuo controllo iniziale quando leggi un annuncio di lavoro per la prima volta, devi assicurarti che una posizione abbia ancora senso per te una volta che hai scavato più a fondo. Candidarsi per un lavoro può essere mentalmente, emotivamente e fisicamente estenuante, quindi non vogliamo dedicare quell’energia a meno che non sia un lavoro che vogliamo veramente e per cui siamo adatti.

Dai un’occhiata a tutti gli elementi che hai evidenziato nell’annuncio di lavoro: le qualifiche, le mansioni lavorative, i valori aziendali, i potenziali inconvenienti e i tuoi “non negoziabili” personali. Chiediti se sei all’altezza delle aspettative dell’azienda e, cosa altrettanto importante, se il lavoro corrisponde alle tue aspettative.

Ma non pensare di dover controllare ogni singola casella quando si tratta di qualifiche. Spesso, gli annunci di lavoro sono scritti da una combinazione di un dipartimento delle risorse umane e un responsabile delle assunzioni e potrebbero includere un sacco di ‘caratteristiche desiderabili’ che non sono realistici da trovare in un singolo essere umano, quindi prendili un po’ con le pinze.

Se pensi di poter svolgere il lavoro in base alle tue capacità ed esperienze passate, dovresti candidarti. I candidati che non soddisfano il 100% delle qualifiche saranno presi in considerazione per quasi tutti i lavori, tuttavia la ricerca ha dimostrato che la maggior parte delle persone, in particolare le donne, saltano le domande perché non spuntano esattamente tutte le caselle.

2. Personalizza i materiali della candidatura

Rifletti su quali temi, abilità, esperienze, qualità e parole chiave in un annuncio di lavoro ti riguardano. Inseriscili nel tuo curriculum, lettera di presentazione e qualsiasi altro materiale di candidatura per chiarire a chiunque legga perché sei adatto al lavoro. I candidati devono prendere l’iniziativa e collegare i punti per il responsabile delle assunzioni.

Dovresti personalizzare il tuo curriculum per ogni lavoro e fare lo stesso per la tua lettera di presentazione espandendo le competenze, le esperienze e i temi che hai capito contano di più. Quindi, ad esempio, per un annuncio di lavoro che enfatizzi il lavoro di squadra e la collaborazione, potresti scegliere di evidenziare i progetti su cui hai lavorato come parte di un gruppo menzionandoli nei punti elenco del tuo curriculum e raccontando una storia rilevante nella tua lettera di presentazione.

E usa la stessa frase dell’annuncio di lavoro quando possibile! Parla la lingua del datore di lavoro, utilizzando quelle parole chiave che hai individuato durante la lettura dell’annuncio di lavoro. Quindi, se la descrizione di un lavoro menziona “QuickBooks”, non dire semplicemente che hai utilizzato “software di contabilità”. Oltre ad aiutare un lettore umano a capire perché sei qualificato per un lavoro, lavorare con le parole chiave aiuterà i computer ad analizzare e ordinare la tua domanda. La maggior parte delle aziende utilizza i sistemi di tracciamento dei candidati (ATS) per cercare curricula che contengono parole chiave pertinenti, in particolare se una determinata posizione ha ottenuto molte candidature.

3. Preparati per il colloquio

Anche dopo che sei stato chiamato per un colloquio, l’annuncio di lavoro conta ancora. Quindi salva ogni annuncio a cui ti candidi in un formato a cui puoi tornare facilmente, anche se l’azienda lo rimuove. Ad esempio, puoi eseguire uno screenshot, salvarlo come pdf o copiare e incollare il testo in un altro documento.

Quando ti stai preparando per il colloquio, guarda indietro all’annuncio di lavoro per avere un’idea di ciò che è più importante per il lavoro e l’azienda, ovvero ciò che è più probabile che gli intervistatori chiedano o cerchino nelle tue risposte. Preparati a mettere in evidenza le tue qualità e qualifiche più rilevanti nelle risposte alle domande più comuni del colloquio. Potrebbero essere competenze ed esperienze, ma potrebbe anche essere il motivo per cui vuoi lavorare per un’azienda o perché sei un buon rappresentante dei suoi valori.

Ad esempio, se l’azienda è alla ricerca di un “autodidatta”, potresti voler essere pronto a parlare di un’occasione in cui hai preso l’iniziativa in un lavoro precedente. Oppure, se l’annuncio di lavoro continua a menzionare “processo decisionale basato sui dati”, “utilizzo dei dati” e “analisi dei dati”, preparati a parlare di come hai analizzato i dati in passato e quali risultati sei stato in grado di ottenere. Puoi anche annotare alcuni numeri specifici in modo da essere pronto a fornire all’intervistatore un quadro davvero completo di qualcosa che probabilmente ti verrà chiesto.

Non importa per quale posizione ti stai candidando, vai al colloquio preparato con diverse storie che mettono davvero in evidenza non solo il motivo per cui saresti eccezionale per il lavoro, ma anche come aggiungeresti all’azienda e al team se dovessi unirti loro.

Articolo tratto da How to Read a Job Description the Right Way

Tags: , , ,